accoglienza e integrazione
6 febbraio 2019
Onde Dorate a Pianoro

Un progetto di arte pubblica a cura di Milli Romano

Sabato 9 febbraio 2019, alle ore 10.00 in Piazza dei Martiri a Pianoro (BO)

Un segno di dissenso, un’esortazione alla solidarietà. Dal Comune di Pianoro e dall’associazione Cuore di Pietra un’installazione temporanea e in progress di Milli Romano: un invito a cittadini e istituzioni ad esporre alle finestre una coperta isotermica, quella in cui vediamo avvolti i migranti nelle convulse azioni di salvataggio in mare, piegata in due come segno di apertura in difesa degli ospiti stranieri ma anche in difesa di noi stessi e della nostra umanità.

Negli ultimi due anni Cuore di Pietra a Pianoro ha lavorato a percorsi di integrazione attraverso l’arte pubblica  collaborando con Mondo Donna onlus e Arca di Noè, coinvolgendo gli ospiti delle due strutture di accoglienza presenti sul territorio. Dagli incontri con i migranti e una classe della Scuola media V. Neri, sono nate le due installazioni delle giovani artiste allieve dell’Accademia di Belle Arti di Bologna Tina Bezoni e Valeria Notarangeli. Le opere saranno presentate all’interno dell’iniziativa “Onde Dorate” e si aggiungeranno al percorso di arte contemporanea che il progetto Cuore di Pietra ha lasciato nel corso di più di dieci anni di attività a Pianoro.

Arte Pubblica Pianoro Arca di Noè

Da Piazza dei Martiri una passeggiata si muoverà verso la Scuola Media V. Neri dove troveremo “Navigare col Pensiero“; un’opera di Arconthia Bezoni realizzata in collaborazione con alcuni migranti e studenti. Si tratta di quattro bandiere con la mappa della Nigeria, del Mali e del Senegal, Paesi dei migranti ospiti, ricreate con piccoli oggetti, immagini e alcuni segni identitari. Altre bandiere saranno esposte all’esterno delle residenze dei migranti a Rastignano e Pianoro. La passeggiata si concluderà alla Biblioteca Silvio Mucini, dove troveremo “Amarrer“, una struttura aerea, leggera e poetica memoria di viaggio, fatta di tessuti dal mondo, rafia, ago e filo assemblati da Valeria Notarangeli insieme a molti dei giovani migranti.

Il progetto di arte pubblica Cuore di Pietra, ideato e curato dal 2005 da Milli Romano, artista e docente dell’Accademia delle Belle Arti di Bologna, opera da tempo nel territorio di Pianoro come strumento partecipativo di trasformazione sociale e culturale. Il progetto ha accompagnato il processo di trasformazione e ristrutturazione urbana del centro di Pianoro Nuovo, costruendo un percorso di opere d’arte contemporanea partecipata fra i primi in Italia. Ad esso hanno lavorato attivamente numerosi artisti, che hanno realizzato le loro opere in stretta relazione con il luogo e gli abitanti. L’Associazione culturale che dal progetto ha preso il nome lavora dal 2013 a stretto contatto con gli abitanti di Pianoro con la collaborazione di istituzioni e soggetti pubblici e privati.

L’evento sarà realizzato con il sostegno del Comune di Pianoro, in collaborazione con Arca di Noè e Mondo Donna Onlus e Il Patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Bologna.
Con il contributo di: Sayerlack Sherwin Williams e Rino Lipparini srl

Tutte le news