Zacrepublic!

Dei tempi noti come “Mare Nostrum” e delle persone che sono accolte in Italia, circolano molte domande e molta confusione, molti numeri e cifre, ma è raro avere accesso a dei pensieri, delle parole, delle voci di chi direttamente è coinvolto in questo percorso, sia esso ospite o lavoratore. Molto spesso i Centri di Accoglienza sono racchiusi in un involucro di silenzio e mistero, e sembra così difficile trasmettere all’esterno cosa avviene all’interno. L’idea di creare Zacrepublic! è nata da qui: dalla voglia di condividere con la città qualcosa di questo grande mondo che si vive varcando la soglia di un Centro di Accoglienza.
Abbiamo visto tante cose, abbiamo vissuto, sentito e costruito tante cose: e vedendole passare, una dopo l’altra, ci siamo detti che non volevamo che tutto questo insieme di emozioni e creazioni restasse nostro segreto. I contributi raccolti in Zacrepublic! partono da un desiderio condiviso tra ospiti, operatori e realtà esterne, di darsi uno strumento che renda concreto questo cosmo di energie ed iniziative che attraversano il mondo dell’accoglienza nella Città di Bologna.
Zacrepublic! non contiene statistiche né numeri che sintetizzino gli arrivi a Bologna né gli esiti delle procedure. Piuttosto, in queste pagine cerchiamo di dare un volto e un’immagine, trasmettere alcune emozioni, proprie a tutte le figure che attraversano tale spazio. Vi troverete allora dei pensieri dei ragazzi che qui vivono e qui hanno trovato rifugio, così come dei pensieri di chi vi lavora tutti i giorni, oppure di chi ha deciso, come volontario, di varcarne la soglia. Il risultato è un insieme di differenze e varietà, di sensibilità e culture diverse, di sogni e speranze e barriere, dove il filo conduttore unico è l’umanità.
Ecco, questa rivista vuole essere un buco nel tempo che per un istante fermi l’orologio, per dare un’immagine e immortalare su carta l’universo di emozioni e storie e relazioni che si costruiscono ogni giorno dentro e attraverso le pareti tanto contraddittorie quanto umane e speciali dell’Accoglienza a Bologna.

 ZACREPUBLIC 3

  ZACREPUBLIC 2

  ZACREPUBLIC 1

  ZACREPUBLIC 0

Chi è Bologna?

La campagna fotografica per sfidare il pregiudizio

Clicca qui

Il Video Partecipativo

Laboratori video che sfidano gli stereotipi

Clicca qui