Partecipazione
28 agosto 2019
Quello che resta a Kilowatt Summer

Un cortometraggio partecipativo realizzato nella Città di Bologna

Cos’è la memoria? Dove si trova? | Il 2 settembre alle 20:30 alle Serre dei Giardini Margherita

Da vari luoghi del mondo, nella Città di Bologna, sette giovani videoamatori hanno scelto di raccontare e raccontarsi. L’immortalità di immagini senza vita, oggetti, sguardi, voci e luoghi ci invitano a prenderci cura dei ricordi. In questo cortometraggio partecipativo riaffiorano reminiscenze in un viaggio inedito.Quello che resta partecipativo

Arca di Noè presenta Quello che resta prima di Styx di Wolfgang Fischer alla rassegna estiva Kilowatt Summer curata da Kilowatt.

Quello che resta è un cortometraggio partecipativo realizzato durante la seconda edizione di laboratori condotti da Arca di Noè. Vogliamo raccontare la realtà attraverso uno sguardo inedito, in cui i partecipanti hanno scelto il tema e realizzato il video in prima persona.

L’obiettivo è restituire il controllo a chi abitualmente viene solo mostrato, dandogli la possibilità di raccontare il proprio punto di vista, superando gli stereotipi.

Il Cortometraggio è stato realizzato da sette giovani videoamatori tra cui due richiedenti asilo. Il video partecipativo rientra nel progetto “Miraonda- laboratori di Media Literacy per raccontare l’accoglienza a Bologna” con il contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e ASP Città di Bologna in collaborazione con NetLit – Media Literacy Network, Radio Città del Capo, Radio Alta Frequenza e Istituzione per l’inclusione sociale e comunitaria Achille Ardigò e Don Paolo Serra Zanetti.

Evento Facebook

Tutte le news