Partecipazione
10 agosto 2021
Un Giorno la Notte miglior documentario al Molise Cinema

Il film prodotto da Zalab Film e Arca di Noè riesce a scardinare la narrazione più convenzionale

Era il dicembre 2018 quando Sainey, il protagonista e autore di Un Giorno la Notte, ha acceso la videocamera e ha iniziato a raccontare la sua storia in prima persona, in seguito ad un laboratorio di video partecipativoArca di Noè è alla continua ricerca di nuove narrazioni sugli ambiti in cui  è impegnata da oltre 20 anni; la disabilità e l’accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati.

Pensiamo che il punto di partenza sia il coinvolgimento di chi è direttamene coinvolto nei fenomeni sociali che vogliamo raccontare, senza negarne la complessità e la realtà. Per questo siamo felici e soddisfatti di aver dato un contributo innovativo alla comunicazione sociale e che questo sia stato riconosciuto dalla giuria del festival.

Con la premiazione dei concorsi si è conclusa a Casacalenda la 19/a edizione di Molise Cinema e sono stati resi noti i vincitori delle tre sezioni competitive: Frontiere, Percorsi e Paesi in corto. Per la sezione Frontiere – Premio Giuseppe Folchi, il concorso riservato ai documentari, la Giuria composta dai registi Maura Delpero e Davide Maldi e dal professore e saggista Christian Uva, ha assegnato il premio come Miglior Documentario a Un Giorno la Notte di Michele Aiello e Michele Cattani perché:

Riesce a scardinare la retorica della narrazione più convenzionale sull’immigrazione, adottando tanto un punto di vista interno denso di implicazioni emotive, quanto uno sguardo registico delicato e orizzontale. Le potenzialità comunitarie dello sport diventano elemento drammaturgico essenziale per un racconto capace di tenere insieme il particolare e l’universale e accompagnare il protagonista in un percorso di maturazione in una prima accettazione dei limiti della propria malattia

Tutte le news